L'Ente bilaterale del turismo della provincia di Pesaro e Urbino è una associazione, senza fini di lucro, tra le organizzazioni imprenditoriali e i sindacati dei lavoratori Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil operanti nel turismo della provincia.
All'ente fanno riferimento le strutture ricettive, i ristoranti, mense, bar, stabilimenti balneari, pasticcerie, gelaterie, campeggi, villaggi, agenzie di viaggio, residence, appartamenti di vacanza e i relativi lavoratori.
L'Ente bilaterale rappresenta un'importante punto di riferimento nelle relazioni tra imprese e lavoratori, per la realizzazione di politiche attive a sostegno del settore e per aumentare le tutele dei lavoratori e delle imprese.

FINANZIAMENTO DELL'ENTE
L'Ente è finanziato dai lavoratori e dalle imprese del settore turismo nella misura prevista dal contratto nazionale di lavoro, 0.40% su paga base e contingenza per 14^ mensilità, la somma è ripartita:
0.20% a carico dei datori di lavoro,
0.20% a carico dei lavoratori.
La quota va versata mensilmente con il modello F24 inserendo il codice EBTU.

BENEFICIARI/ESCLUSIONI
Possono beneficiare delle prestazioni e delle Assistenze fornite dall'Ente, le Aziende e i lavoratori del settore, in regola con la contribuzione prevista per il finanziamento dell'Ente da almeno sei mesi dalla richiesta della prestazione. L'iscrizione all'Ente avviene all'atto del primo versamento e si perde con la cessazione dei versamenti. Per le aziende e i lavoratori stagionali occorre essere in regola da almeno un mese dalla richiesta di prestazione.